La costiera amalfitana: 50 km di pura bellezza

Sole, mare e profumo di limoni lungo la strada statale 163, alla scoperta dei panorami più belli del mondo.

La costiera amalfitana è uno dei tratti di costa più belli d'Italia e di tutto il mondo. E' percorsa da un'unica strada tutta curve costruita a picco sul mare , la mitica strada statale 163,  da cui potrai godere di panorami mozzafiato che ti rimarranno per sempre nel cuore.

I paesi che ne fanno parte, tutti arroccati su costoni di roccia con il mare di fronte e le montagne alle spalle, sono in ordine: Positano, Praiano, Conca dei Marini, Amalfi, Ravello, Minori, Maiori, Cetara e Vietri Sul Mare. Una bellezza dopo l'altra, curva dopo curva !

A rendere ancora più imperdibile questo angolo di paradiso aiuta anche il clima mite in tutte le stagioni, il sole caldo, il mare blu profondo, la ricca vegetazione mediterranea, le coltivazioni di agrumi, soprattutto di limoni, le botteghe artigiane di prestigio e una tradizione culinaria tale da accontentare anche i palati più esigenti. Non farti mancare nulla, dal cuoppo con la frittura alla granita di limone, dal pesce fresco alla pizza con il fior di latte di Agerola per finire ai dolci speciali di Sal de Riso, famoso pasticcere inventore della altrettanto famosa delizia al limone. Assolutamente da provare.

Come si raggiunge

La costiera amalfitana si raggiunge facilmente in auto, in treno da Milano e Roma con il freccia rossa fino a Salerno e in aereo arrivando all'aeroporto di Napoli Capodichino o di Salerno. Per raggiungere la costiera è necessario poi noleggiare un'auto o prendere un autobus della compagnia SITA.

I biglietti del treno puoi acquistarli sul sito di trenitalia. Clicca qui sotto per consultare gli orari ed effettuare prenotazioni:

Quando andare e come muoversi

Visitare la costiera amalfitana è piacevole tutto l'anno poichè il clima è quasi sempre gradevole. Il periodo migliore rimane comunque la primavera inoltrata e l'autunno, quando fa comunque caldo ma non troppo e i turisti non sono così tanti come in alta stagione. D'estate il sole è molto forte e l'affollamento rende la permanenza in costiera un po' stressante a causa del traffico sempre molto intenso. Nei mesi di luglio e agosto infatti si rischia di rimanere costantemente imbottigliati lungo la statale rovinando il piacere del viaggio.

Inoltre, poichè i paesi sono molto piccoli e lo spazio è esiguo, il problema dei parcheggi è particolarmente sentito poichè sono pochi e costosissimi. Un' ora di parcheggio costa almeno 5 euro ! Pertanto la soluzione migliore è quella di muoversi lungo la costiera utilizzando gli autobus SITA che sono molto comodi anche se non sempre puntuali. Anch'essi risentono infatti del traffico in alta stagione. Qui trovi gli orari:

I biglietti non si possono acquistare sull'autobus, devono essere acquistati presso i rivenditori autorizzati, di solito i negozi di tabacchi. La corsa semplice costa poco più di un euro, ma c'è anche la possibilità di acquistare dei biglietti giornalieri che consentono un numero illimitato di viaggi.

8 cose da non perdere

1- Amalfi

Amalfi è una piccola perla. Antica repubblica marinara conserva il suo orgoglio e il suo spirito aperto rivolto al mare e ai commerci. Ha un centro storico di piccole dimensioni con tanti vicoli caratteristici, tanti negozi e molti ristoranti dove assaggiare le prelibatezze della zona.

L’attrazione principale è sicuramente il suo Duomo dedicato a Sant’Andrea, che svetta in cielo da piazza Duomo con un’imponente scalinata.

L’ingresso è gratuito durante le funzioni religiose, mentre con un biglietto dal costo di 3 euro è possibile visitarlo assieme al museo e al chiostro del paradiso.

Questi gli orari di apertura:

 

Tutti i giorni da marzo a giugno9:00 - 18:45

 

Tutti i giorni da luglio a settembre9:00 - 19:45

 

Tutti i giorni da novembre a febbraio10:00 - 13.00 e 14:30 - 16:30

 

Se hai la fortuna di trovarti ad Amalfi nel periodo della regata storica delle antiche repubbliche marinare non perdertela. Si svolge ogni anno in un giorno diverso, nel periodo compreso tra fine maggio e luglio e viene ospitata a turno dalle città coinvolte.

Questa regata, che avviene su imbarcazioni a remi con 8 vogatori, è la rievocazione storica della rivalità tra le repubbliche marinare Amalfi, Pisa, Genova e Venezia, che si contendevano i commerci nel mediterraneo tra il X e il XIII secolo. Prima della regata, quando è organizzata ad Amalfi, si tengono in piazza del Duomo dei cortei in costume a ricordo degli eventi significativi di quegli anni. Davvero suggestivi gli allestimenti per le strade e il tifo dei suoi abitanti a supporto dell’imbarcazione della propria città.

2- Ravello

Tra i paesi della costiera Ravello è sicuramente il più raffinato e glamour. Situato a oltre 300 metri sul livello del mare nell’entroterra tra Amalfi e Minori consente di godere di un paesaggio davvero straordinario sul mare e su tutta la costa.

Patrimonio tutelato dall’Unesco Ravello è caratterizzata da piccole vie ricche di atelier d’arte e botteghe artigiane, ma le due grandi attrazioni da non perdere sono Villa Rufolo e Villa Cimbrone, dotate di un patrimonio architettonico eccezionale e splendidi giardini.

Nella prima si tiene ogni anno nel mese di luglio il festival musicale di Ravello, dove i più grandi musicisti del mondo suonano musica classica e jazz in un atmosfera magica e di assoluto prestigio.

Nella seconda invece è famosa la sua terrazza sull’infinito, una balconata da dove è possibile godere di un panorama unico al mondo.

La visita a Villa Ruffolo è possibile tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00 con ultimo ingresso consentito non oltre le 18.30. Il biglietto intero costa 7 euro mentre il ridotto per gli under 12 e gli over 65 costa 5 euro. Stesso costo per l'accesso a Villa Cimbrone, dalle 9.00 alle 20.00 in estate (ultimo ingresso 19.30) e dalle 9.00 fino al tramonto in inverno. 

3- Positano

Positano è una destinazione famosa in tutto il mondo per la sua bellezza. Arroccata contro la montagna si contraddistingue per le sue case colorate, le sue vie fatte a scale, il blu prepotente del mare e una vivacità quasi sfacciata.

Non perdere una passeggiata per le sue vie ricche di negozi alla moda, ristoranti di lusso e botteghe di sandali fatti al momento dalle mani esperte degli artigiani locali. Conviene indossare scarpe comode, poichè le strade sono scoscese e i vicoli stretti. Scendi fino alla spiaggia di Marina Grande. Da lì potrai ammirare l'intero paese guardando verso l'alto. Davvero suggestivo. Puoi raggiungere Positano con gli autobus della Sita oltre che con l'auto. I parcheggi sono però un vero problema: scarsi e costosissimi.

4- Il sentiero degli dei

Il sentiero degli dei è un sentiero escursionistico di facile percorrenza che ha inizio ad Agerola, frazione di Bomerano a oltre 600 metri di altezza, e si conclude a Nocelle, frazione di Positano.

 

L'intero percorso è lungo circa 7 km percorribili in un paio d'ore senza soste.  Ci vorrà un po' di più se camminerai con calma, prendendoti tutto il tempo necessario per ammirare i panorami, scattare foto, riposarti un po' e godere semplicemente della natura meravigliosa presente lungo tutto il percorso. 

 

Puoi raggiungere Agerola con gli autobus della SITA da Amalfi, Napoli o Castellammare di Stabia. Giunto sul posto troverai i cartelli che dal centro del paese ti condurranno all'inizio del sentiero sterrato che, a sbalzo sul mare, ti regalerà grandi emozioni.

Ricordati di indossare scarpe leggere da trekking e di portare con te acqua, crema solare, occhiali da sole e se lo reputi necessario, un cappello per proteggere la testa. In primavera ed estate infatti il sole è molto forte e potrebbe fare davvero caldo.

Una volta giunto a Nocelle, proprio sopra Positano, ti consiglio vivamente di proseguire lungo una panoramicissima scalinata composta da circca 1700 scalini che ti condurrà alla spiaggia di Arienzo, una delle spiagge più belle di Positano. Dopo tanta fatica sotto il sole un bel bagno rinfrescante e un ottimo pranzo presso il ristorante dei Bagni di Arienzo sono l'ideale. Nel pomeriggio puoi goderti il relax in spiaggia o farti portare in barca nel centro di Positano per fare una passeggiata.

Puoi rientrare sempre usando gli autobus della SITA

5- Capri

Se sei in vacanza in Costiera vale la pena fare una gita in giornata a Capri, nel golfo di Napoli.

Gli aliscafi per raggiungere questa meravigliosa isola partono da Positano, Amalfi e Sorrento da aprile a fine ottobre con almeno quattro corse giornaliere, concentrate al mattino. Diverse sono le compagnie di navigazione che coprono la tratta e il biglietto, acquistabile presso la biglietteria dei porti di imbarco oppure online, costa circa 25 euro per un viaggio che dura 50 minuti.

 

Una volta giunto al porto di Marina Grande, la funicolare ti porterà direttamente nel centro di Capri. Le partenze sono ogni 15 minuti e il biglietto costa 2 euro. La biglietteria la trovi alla destra del porto. Se invece vuoi visitare la grotta azzurra, famosa in tutto il mondo per il colore delle sue acque blu elettrico, rimani al porto, da dove potrai acquistare il tuo biglietto e salpare per questa avventura.

Le cose più interessanti da vedere a Capri sono la famosa Piazzetta, Via Camerelle, la via dello shopping super esclusivo con atelier di alta moda dei più importanti stilisti di fama mondiale, Via Tragare, da cui potrai ammirare una vista strepitosa sui faraglioni, i giardini di Augusto, da dove si possono ammirare dall'alto sia i Faraglioni che la via Krupp, scenografica via tutta curve ormai sempre chiusa per pericolo di frane. Se ti piace la montagna puoi fare un'escursione sul monte Solaro, il monte più alto di Capri (586 metri), raggiungibile in seggiovia da Piazza Vittoria di Anacapri o a piedi. Il biglietto costa 10 euro.

Qualunque cosa sceglierai di fare vedrai che Capri ti conquisterà con il suo mare blu, il suo centro elegante pieno di turisti, le ville nascoste dalla lussureggiante vegetazione mediterranea e le sue vie scoscese da cui si aprono panorami mozzafiato sulla costa e sull'intero golfo. Un vero paradiso da non perdere.

 

6- Pompei

Se ti trovi in Costiera Amalfitana non puoi assolutamente perderti gli scavi di Pompei, poichè si trovano solo ad un ora di auto da Amalfi.

Pompei è famosa in tutto il mondo per essere stata seppellita da una terribile eruzione del Vesuvio nel 79 dc.

La sua popolazione non era a conoscenza del fatto che il Vesuvio fosse un vulcano, così i terremoti che si erano verificati qualche giorno prima non li avevano impensieriti. Le forti esplosioni e la pioggia di lava e lapilli che si riversò sulla cittadina colsero  i Pompeiani di sorpresa e quegli ultimi attimi di vita sono rimasti cristallizzati nei secoli.

La città venne riportata alla luce dopo decenni di scavi e quello che gli archeologi ci hanno restituito è una città  sorprendentemente ben conservata, con le strade, il foro, il teatro, le terme e le ville di quel tempo. E' stato possibile ricostruire molto della vita di Pompei e dei suoi abitanti: le loro abitudini alimentari, le attività politiche e commerciali e gli svaghi. Passeggiare per l'antica Pompei con il Vesuvio sullo sfondo sarà un'esperienza unica. 

Gli orari di apertura sono i seguenti:

dal 1° novembre al 31 marzo: tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 17.00 (ultimo ingresso ore 15.30)

dal 1° aprile al 31 ottobre: tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 19.30 (ultimo ingresso ore 18.00)

(sabato e domenica apertura 8.30)

Giorni di chiusura:1° gennaio, 1° maggio, 25 dicembre.

 

Il biglietto singolo costa 15 euro e può essere acquistato presso i principali accessi di Porta Marina, Piazza Anfiteatro e Piazza Esedra oppure on line sul sito di ticketone.

Per vivere un'esperienza ottimale consiglio di scegliere la visita guidata. Rivolgiti agli sportelli di Porta Marina e Piazza Esedra per richiederla. 

7- Le spiagge 

Lungo tutta la costiera amalfitana le spiagge sono angoli nascosti tutti da scoprire. Poichè i paesi sono arroccati sui fianchi dei monti Lattari, per accedere al mare è spesso necessario percorrere lunghe scalinate che possono essere faticose soprattutto al ritorno. Non sono spiagge molto lunghe, di solito poche centinaia di metri, con una sabbia scura che può essere fine ma anche a piccoli ciottoli. Tutte sono attrezzate con servizi e ristoranti, con la possibilità di noleggiare ombrelloni e attrezzatura sportiva per godere appieno il mare.

Le spiagge più famose sono: Marina Grande di Amalfi e la spiaggia del Duoglio ad un km da Amalfi (al km 28 della statale) dove per arrivarci bisogna percorrere 400 scalini; a Positano c'è la spiaggia Laurito e la spiaggia di Arienzo, la Marina Grande e la spiaggia del Fornillo, raggiungibile da Marina Grande con un scenografico sentiero. Vi sono poi la spiaggia di Praiano,  il Fiordo di Furore e uno dei miei lidi prferiti, il Lido Capo di Conca a Conca dei Marini, una località davvero suggestiva con piattaforme di cemento incastonate in un ambiente roccioso di grande bellezza. Infine la spiaggia di Maiori, lunga quasi un km, è in assoluto la più grande della  costiera. Vi sono poi molte altre piccole spiagge spesso raggiungibili solo via mare. Durante l'estate sono attivi dei servizi di taxi del mare  che, dalle spiagge principali,  ti possono portare in piccoli angoli di paradiso. Come vedi c'è solo l'imbarazzo della scelta e Il mare è cristallino ovunque.

Spiaggia del Duoglio
Spiaggia del Duoglio

8- I piaceri della tavola

In costiera amalfitana tutti i sensi vengono sollecitati, ma è con il gusto che si vivono le esperienze tra le più gratificanti di tutta la vacanza.

Pensando alla costiera vengono in mente subito i limoni. L’ Ovale di Sorrento e lo Sfusato Costa d’Amalfi sono i famosi limoni IGP coltivati sui terrazzamenti pazientemente ricavati dai declivi impervi di questo tratto di costa.

Da non perdere quindi le granite di limone, che nulla hanno a che fare con i prodotti industriali che si trovano altrove, la delizia al limone, famoso dolce a cupola creato dal pasticcere Sal de Riso, il limoncello, i ravioli insaporiti con la scorza di limone, il gelato.

In cucina trionfa sicuramente il pesce, pescato fresco ogni giorno finisce sulle tavole dei ristoranti di tutta la costiera. E allora non tirarti indietro: scialatielli ai frutti di mare, fritture, cozze alla marinara, colatura di alici di Cetara. Menzione speciale merita anche il fior di latte di Agerola: una mozzarella divina che può essere mangiata da sola o sulla pizza.

Mi sento di consigliarvi il ristorante “Le bontà del capo” a Conca dei Marini, uno dei migliori ristoranti di tutta la costiera. Potrai cenare su una meravigliosa terrazza sul mare con una vista assolutamente straordinaria e in un ambiente raffinato ma non ingessato. I prezzi sono  nella norma e la qualità altissima.

Vista dal ristorante "Le bontà del capo"
Vista dal ristorante "Le bontà del capo"

Dove dormire

Trovare un alloggio in Costiera Amalfitana può essere più o meno difficile a seconda del budget a disposizione e delle caratteristiche che state cercando. L'offerta è enorme e si possono trovare posti carini senza dover spendere una fortuna. Ecco le caratteristiche che secondo me deve avere un alloggio in costiera, oltre naturalmente a quelle standard:

 

- il parcheggio

se arriverai in auto è un elemento irrinunciabile. In questo piccolo tratto di costa lo spazio per le auto è il bene più prezioso, quindi poter rientrare in hotel o al proprio appartamento o camera in affitto dopo una giornata al mare o di visita e poter parcheggiare in un posto auto riservato non ha prezzo. L'alternativa sarebbe passare del tempo non indifferente a trovare un parcheggio disponibile e mettere a dura prova i propri nervi e il proprio portafoglio.

 

- la vicinanza ad una fermata degli autobus SITA

Considerato il traffico sempre intenso e la difficoltà di parcheggio è sicuramente un'ottima idea usare di tanto in tanto il sistema di trasporto pubblico, ti godi il panorama dal finestrino e sei senza pensieri. Avere quindi una fermata dell'autobus vicina è molto comodo: eviti di salire e scendere da lunghissime e faticose scalinate per giungere sulla statale e poi tornare indietro.

 

-la vista

Ti trovi in uno dei luoghi più panoramici al mondo. Rinunciare alla vista sulla costa e sul mare blu cobalto potrebbe essere dura

 

-la posizione

Potrebbe essere una scelta ottimale trovare una sistemazione il più possibile equidistante dalle principali attrazioni. Io ho scelto Conca dei Marini perchè ha una posizione abbastanza centrale e lontana dal caos e dall'affollamento delle cittadine più famose prese d'assalto dai turisti.

Ecco qualche proposta:

 

Albergo La Conca Azzurra

L'Antico Borgo Dei Limoni Bed & Breakfast 

Hotel Le Terrazze

Casa Mao Affittacamere

Il Gabbiano

 

Se vuoi invece cercare da solo la struttura che fa per te usa il box qui sotto e prenota !!!

  

Booking.com

Alla prossima avventura !!!

Scrivi commento

Commenti: 0