Dolomiti: Alta Val Pusteria - Hoch Pustertal

Alla scoperta di un mondo incantato dove natura, ospitalità e tradizione ti faranno vivere un'esperienza unica

Tre cime di Lavaredo - Drei Zinnen
Tre cime di Lavaredo - Drei Zinnen

L' Alta Val Pusteria - Hoch Pustertal è sicuramente una delle più belle valli dolomitiche e anche una delle mie preferite.

Il suo territorio è caratterizzato dalla presenza di una natura sorprendente ben rappresentata dalle Dolomiti, patrimonio dell'umanità Unesco dal 2009, con le sue famose Tre Cime di Lavaredo, dai fiabeschi laghi alpini di Dobbiaco e Braies, dai fitti boschi di pini e abeti che si stagliano verso il cielo e da prati a perdita d'occhio di un verde incredibilmente brillante.

Se avrai la fortuna di visitare questi luoghi, potrai esplorare un mondo incantato seguendo percorsi e sentieri per tutti i gusti e difficoltà, potrai andare a cavallo, in bici o in mountain bike; ma avrai anche modo di rilassarti in centri benessere e piscine di altissimo livello  o gioire per le prelibatezze culinarie che vengono servite ogni giorno nei rifugi e nelle malghe di tutta la valle. 

Vedrai che benefici per il tuo corpo e per la tua mente. Lo stress sarà soltanto un lontano ricordo. 

Posizione

L' Alta Val Pusteria - Hoch Pustertal si trova in parte in territorio italiano nella regione dell'Alto Adige - Sud Tirol, ed in parte in territorio austriaco, ed è abitata in prevalenza da popoli di lingua e cultura tedesca.

Sono 5 i centri abitati nel suo tratto italiano: Sesto, San Candido, Dobbiaco, Villabassa e Braies (Sexten, Innichen, Toblach, Niederdorf e Prags i loro nomi tedeschi). 

Ecco le principali distanze kilometriche dal bellissimo paese di San Candido/Innichen:

  

San Candido/Innichen - Brunico/Bruneck

31 km

San Candido/Innichen - Cortina D'Ampezzo

37 km

San Candido/Innichen - Bolzano

105 km

San Candido/Innichen - Innsbruck

137 km

San Candido/Innichen - Verona

257 km

San Candido/Innichen - Venezia

266 km

San Candido /Innichen - Monaco di Baviera

293 km

San Candido/Innichen - Milano

436 km


  

Come si raggiunge

L' Alta Val Pusteria - Hoch Pustertal si raggiunge:

  • in auto percorrendo l'autostrada Modena - Brennero A 22. Prendi  l'uscita per Bressanone e segui  le indicazioni per Brunico e di seguito per San Candido.
  • in treno giungendo a Bolzano da Napoli e Roma con i treni frecciargento che sostano a Firenze, Bologna, Verona e Trento; oppure giungendo a Verona da Milano, Torino, Venezia, Trieste e Udine con i treni frecciabianca e prendendo poi la coincidenza per Bolzano. Una volta a Bolzano devi prendere un treno regionale dell'Alto Adige per Fortezza (circa 40 minuti di viaggio); a Fortezza prendi il treno che ti porterà a San Candido in un ora e mezza. I biglietti si possono acquistare presso i punti vendita autorizzati e le biglietterie automatiche.
  • in bus con la compagnia Flixbus o Autostradale dalle principali città. Biglietti acquistabili online.

Gli aeroporti più vicini sono quelli di Verona, Venezia e Bolzano.

 

Dove dormire

In questa valle, come in tutta la zona delle dolomiti, l'accoglienza in appartamenti, hotels e bed & breakfast raggiunge standard elevatissimi. Moltissime sono le possibilità e qualunque sistemazione sceglierai sarai pienamente soddisfatto. Tutte le strutture godono di panorami mozzafiato, di camere in legno profumato, aree benessere da sogno e cucina di alto livello.

Qui sotto alcuni consigli:

 

BIO Ranerhof

Piccolohotel Tempele Garni

JOAS natur.hotel.b&b

Hotel & Residence Rainer Eggele

Hotel Leitlhof - Dolomiten

 

Se non riesci a trovare ciò che fa per te al prezzo giusto contattami e cercherò di aiutarti.

Se preferisci cerca tu stesso utilizzando il box qui sotto:

Booking.com

Itinerario consigliato

una settimana

primo giorno

Arrivo a San Candido

secondo giorno

Giro ad anello delle tre cime di Lavaredo

terzo giorno

Lago di Braies e malga Foresta

quarto giorno

Dolomiti di Sesto: Rifugio Comici - Pian di Cengia - Locatelli

quinto giorno

Giornata di relax: visita di Brunico e piscina wellness Cron 4

sesto giorno

In bici lungo la pista ciclabile San Candido - Lienz

settimo giorno

Shopping e partenza

1° giorno

Consiglio di prendere base a San Candido perchè è un centro molto vivo da cui è facile raggiungere tutte le aree di interesse e buon punto di partenza per molte escursioni in tutta la valle.

Il giorno del tuo arrivo puoi cominciare a conoscere San Candido e scoprire quanto di meglio ha da offrire. Ecco i luoghi da non perdere.

 

Il rifugio Gigante Baranci

Ai piedi della Rocca dei Baranci (2.966 mt ), montagna simbolo di San Candido, si trova questo bellissimo rifugio: una delle mete più amate dalle famiglie con bambini. Si raggiunge in seggiovia o a piedi in circa 1 ora di cammino e 314 metri di dislivello.

Ecco gli orari e i prezzi della seggiovia:

25/05 - 01/07    9.00 - 17.30

02/07 - 03/09   9.00 - 18.30

04/09 - 08/10   9.00 - 17.30

Solo andata : 8,50 € adulti -  6 € bambini  - 7,50 € gruppi

Andata e ritorno: 11,80 € adulti -  8,20 € bambini  - 10,60 € gruppi

 

Al rifugio troverete un bellissimo parco giochi per bambini dotato anche di pareti di arrampicata per mettere alla prova la loro agilità e destrezza, un laghetto, un'area relax e, attrazione principale, il Fun Bob, una pista da slittino estiva su rotaia che consente di vivere una emozionante discesa a valle.

Prezzi Fun Bob

1 corsa    8,50 € adulti -  6 € bambini

3 corse   19,90 € adulti - 13,90 € bambini

5 corse   28,90 € adulti - 20,20 € bambini

 

E' possibile inoltre combinare la salita in seggiovia e la discesa con il Fun Bob

1 corsa   15,90 € adulti -  11,10 € bambini

3 corse   37,20 € adulti -  26 € bambini

5 corse   54 € adulti -  37,80 € bambini

 

Il Duomo "La collegiata"

La collegiata è la chiesa in stile romanico più bella di tutte le alpi orientali. E' possibile visitarla ogni giorno dalle ore 8.00 alle ore 18.00. L'ingresso costa 5 € per gli adulti mentre è gratuito per i ragazzi fino a 14 anni.

Nei mesi estivi, generalmente da giugno a ottobre, vengono organizzate delle visite guidate del duomo e della chiesa di San Michele ogni venerdì alle ore 16.00 con punto di ritrovo presso l'associazione turismo di San Candido.

 

Il parco acquatico Acquafun

A due passi dal centro si trova Acquafun, il parco acquatico di San Candido dove è possibile divertirsi e rilassarsi.

L'area piscine è composta da una vasca da 25 metri per sportivi, una vasca di divertimento con cascate e idromassaggio, una vasca per bambini, uno scivolo lungo 75 metri e un'area verde esterna.

L'area benessere, vera oasi di pace dove i bambini non hanno accesso, comprende:

sauna finlandese, bagno turco, biosauna, bagno aromatico alle erbe, sauna a infrarossi, idromassaggio, percorso Kneipp, bar vitality, zona relax con vista sulle Dolomiti , stanza ventilata e terrazza panoramica.

Ecco gli orari e i prezzi di Acquafun

 

Area Pedonale

E' ciò che rende San Candido davvero speciale. Il minuscolo centro cittadino è molto suggestivo, ricco di palazzi eleganti di architettura tipica altoatesina con i balconi pieni di fiori colorati, negozi di articoli sportivi di alta qualità, negozi di prodotti tipici e articoli da regalo, numerosi  bar e ristoranti dove poter gustare l' ottima cucina tradizionale o anche solo una fetta di strudel di mele o di torta di grano saraceno.

Ricordo inoltre che in questa remota parte d'Italia l'Hugo, a base di prosecco, sciroppo di fiori di sambuco, seltz e foglie di menta, fa concorrenza allo Spritz durante l'ora dell'aperitivo. Non mancare di assaggiarlo.

2° giorno 

Dopo aver preso confidenza con San Candido è arrivato il momento di entrare  nel cuore di questo meraviglioso territorio dedicando la tua prima escursione alle Tre Cime di Lavaredo (Drei Zinnen).

Per raggiungerle con l'auto devi andare in direzione Dobbiaco e prendere la strada che ti porterà a Misurina in circa 30 - 40 minuti. A Misurina dovrai poi imboccare la strada che sale verso il rifugio Auronzo.

Questa strada, a ripidi tornanti e lunga 7 km, è aperta tutti i giorni dal 13 maggio al 12 novembre e prevede il pagamento di un pedaggio comprensivo del parcheggio per tutta la giornata.

Ecco le tariffe:

Autovetture: 25 € + 7 € per ogni giorno aggiuntivo

Motocicli: 15 €  + 3 € per ogni giorno aggiuntivo

Pullman fino a 30 posti : 50 € + 24 € per ogni giorno aggiuntivo

Pullman oltre i 30 posti: 105 € + 48 € per ogni giorno aggiuntivo

Caravan e Camper: 40 € + 18 € per ogni giorno aggiuntivo

 

In alternativa all'auto è possibile prendere il treno da San Candido a Dobbiaco e l'autobus 444 da Dobbiaco al rifugio Auronzo.

Da questa estate è attivo anche un comodissimo servizio navetta che parte da Sesto e ti porterà comodamente al rifugio Auronzo senza dover pagare il pedaggio.

A giugno e settembre la navetta parte alle ore 8.30 mentre a luglio e agosto parte alle ore 8.00. 

I posti disponibili sono solo 50 e vanno prenotati entro le ore 17.00 del giorno precedente presso l'associazione turistica di Sesto al n. 0474 710310 o inviando una mail a info@sesto.it.

La navetta costa 10 euro a persona mentre i bambini fino a 13 anni viaggiano gratis. Il tuo cane invece viaggia con 5 € ma solo se dotato di guinzaglio e museruola.

Questa idea della navetta mi sembra davvero ottima. Una famiglia di 4 persone con due bambini sotto i 13 anni pagherebbe 20 euro rispetto ai 25 euro del pedaggio dell'auto, con il vantaggio che non si deve guidare, si risparmia sulla benzina e si riduce l'impatto sul traffico e sull'ambiente.

Giro ad anello delle Tre cime di Lavaredo - Drei Zinnen

PartenzaRifugio Auronzo (2330 m slm)

Arrivo: Rifugio Auronzo passando per il rifugio Lavaredo, il rifugio Locatelli e la malga Lange.

Dislivello: circa 400 m

Segnavia: 101 - 105

Lunghezza: 9,5 km

Tempo di percorrenza: circa 3 ore

 

Il giro ad anello intorno alle tre cime di Lavaredo è un percorso adatto a tutti perchè non presenta difficoltà e il dislivello è davvero minimo.

L' escursione parte dal Rifugio Auronzo (2330 m slm). Segui il sentiero n. 101 che in pianura conduce al rifugio Lavaredo dopo circa 20 minuti di cammino. Lungo questo tratto è possibile ammirare un meraviglioso panorama su molte vette dolomitiche , dai Cadini di Misurina al Monte Cristallo. Giunti al rifugio Lavaredo si procede in salita verso la Forcella Lavaredo (2454 m slm) da cui si scorgono finalmente le imponenti Tre Cime dal loro versante nord, quello conosciuto in tutto il mondo e il più fotografato. Dalla Forcella Lavaredo prosegui verso il Rifugio Locatelli percorrendo la strada più alta, quella che in pianura costeggia la base del Monte Paterno. Il tempo di percorrenza è molto variabile a seconda delle soste che farai per le foto, ma diciamo che trascorsi circa 50 minuti potrai fare il tuo ingresso al Rifugio Locatelli e gustarti un bel piatto di canederli in brodo e una fetta di strudel di mele, il tutto accompagnato da una birra Forst.

Dopo il pranzo e un po' di riposo riprendi il percorso ad anello seguendo il sentiero n. 105 che conduce alla malga Lange (Lange Alm). Se vuoi fare merenda qui troverai un freschissimo yogurt fatto in casa con miele o mirtilli, ma vi assicuro che anche la torta al cioccolato con un bicchiere di latte appena munto vi farà dimenticare la stanchezza. A questo punto il giro ad anello è quasi terminato. Il sentiero prosegue alla destra delle tre cime per poi superarle e giungere così di nuovo al rifugio Auronzo.

Tre cime di Lavaredo - Drei Zinnen
Tre cime di Lavaredo - Drei Zinnen

3° giorno

Il terzo giorno dedicalo al Lago di Braies, un fantastico lago alpino famoso in tutto il mondo che  si trova nel comune di Braies a 1496 m slm. La Croda del Becco (2810m slm), del gruppo della Croda Rossa, si specchia nelle sue acque color dello smeraldo dando vita ad un vero e proprio spettacolo della natura. Meta molto amata per la sua bellezza e perché facilmente raggiungibile, in estate è davvero molto affollato e perde un po’ del suo fascino, ma comunque una visita la vale sempre, soprattutto se hai voglia di rilassarti un po’ senza rinunciare a stare in mezzo alla natura.

Da San Candido si raggiunge  in auto dopo circa 20 km percorribili in meno di mezz'ora; il parcheggio costa 6 euro al giorno. L'alternativa è rappresentata dal treno da San Candido fino a Villabassa ( 9 minuti di percorrenza - costo 1,50 €) e dall'autobus 442 da Villabassa al lago di Braies (circa 20 minuti di percorrenza - costo 4 €).

Una volta giunto sulle rive del lago puoi scegliere se fare una bella passeggiata ad anello lunga 3 km dove potrai vedere i migliori scorci, noleggiare una barca a remi (11 € per 30 minuti, 17 euro per 1 ora e 5 € per ogni quarto d’ora aggiunto) o semplicemente rilassarti sui prati verdi e sulle sponde sabbiose prendendo un po’ di sole.

Un'altra possibilità, soprattutto se il lago è affollato, è quella di prendere il sentiero che percorre la sua sponda destra e seguire il segnavia n. 19 che porta alla Malga Foresta - Grunwaldalm in circa 20 minuti di agevole cammino. Qui potrai gustare un ottimo pranzo tipico tirolese.

Lago di Braies
Lago di Braies

4° giorno

Per questa giornata ti propongo un bellissimo giro ad anello nel cuore delle Dolomiti di Sesto.  Se pratichi hiking abitualmente ed hai un minimo di allenamento non avrai alcuna difficoltà a compierlo tutto.

Le dolomiti di Sesto sono note anche con il nome di  Meridiana di Sesto perché costituiscono una vera e propria meridiana che segna l’ora con il sole. Si compone di 5 cime: cima Nove, cima Dieci (Croda Rossa), cima Undici, cima Dodici (Croda dei Toni), cima Una. Il giorno del solstizio d’inverno il sole, dalle 9 alle 13, si trova esattamente sopra la cima corrispondente. Dalla frazione di Moso si vede distintamente che alle ore 12 il sole si trova  sopra cima  Dodici e alla una sopra cima Una.

Itinerario escursione

Partenza: parcheggio hotel Dolomitenhof – Moso  (1454 m slm)

Arrivo: parcheggio hotel Dolomitenhof – Moso (1454 m slm)

Tappe: rifugio Fondo Valle (1548 m slm) – Rifugio Zsigmondy – Comici (2224 m slm) – Rifugio Pian di Cengia (2528 m slm) – rifugio Locatelli (2405 m slm) – rifugio Fondo Valle (548 m slm).

Dislivello in salita: 1074 D +

Segnavia: Sentiero n. 103 –n. 101 – n. 102

Da San Candido puoi raggiungere Sesto e la frazione di Moso in auto o con l’autobus n. 446 al costo di 3 € (tempo di percorrenza 30 minuti).

Giunto al parcheggio ( a pagamento) dell’hotel  Dolomitenhof  segui le indicazioni per il rifugio Fondovalle lungo la splendida Val Fiscalina.

Dal rifugio Fondovalle prosegui lungo il sentiero n. 103 che conduce al rifugio Zsigmondy – Comici (2,5 ore ) e al rifugio Pian di Cengia (1 ora ancora). Qui potrai riposare e pranzare con calma con un’ottima zuppa di gulash.

Dopo pranzo percorri in discesa il sentiero 101 e raggiungerai il rifugio Locatelli posto di fronte alle pareti nord delle Tre Cime di Lavaredo, esattamente dove ti trovavi il giorno della tua prima escursione. Dal rifugio Locatelli prendi il sentiero 102 e ridiscendi presso il rifugio Fondovalle chiudendo il tuo anello.

 

Cima Dodici o Croda dei Toni
Cima Dodici o Croda dei Toni

5° giorno

Dopo tanto camminare è arrivato il momento di una bella giornata di riposo. Ti propongo di visitare brevemente Brunico - Bruneck e poi passare il resto della giornata nella piscina e centro benessere Cron 4 . 

Brunico, che dista da San Candido 32 km e può essere raggiunta in auto o con un treno regionale ( percorrenza 40 minuti - 5 €), è una delle più belle cittadine dell’Alto Adige perché conserva le sue antiche origini medioevali. Al centro cittadino si accede attraverso delle porte che conducono ad un’area pedonale elegante, ricca di negozi  e luoghi di ristoro. Anche il lungo fiume è molto affascinante e vale la pena percorrerlo con una passeggiata.

Altro luogo di interesse è sicuramente il castello di Brunico posto su una altura che domina la cittadina. Un’ala del castello ospita il Messner Mountain Museum, il museo dell’alpinista Reinhold Messner.

 

Dopo una breve visita della città è arrivato il momento di sperimentare la perfezione dei centri sportivi e di benessere dell’Alto Adige. Cron 4 di Riscone di Brunico è sicuramente all'altezza delle nostre aspettative.

L'area piscine si compone di 5 vasche, per lo sport, il divertimento e per i bambini. Bellissima soprattutto la piscina esterna circondata da un'ampia area verde dotata di sdraio e ombrelloni.

L'area wellness invece è da sogno. Separata dall'area piscine per garantire riservatezza e tranquillità poichè vige l'obbligo del silenzio, si compone di un'ampia piscina esterna di acqua fredda circondata da numerose piccole baite alpine dove all'interno di ognuna si trova una sauna con caratteristiche diverse per temperatura e profumi, dalle erbe aromatiche al fieno fresco. Vi puoi trovare inoltre  percorsi kneipp, pediluvi, aree relax con letti e coperte di lana, docce di ogni tipo, capanne a infrarossi e un bellissimo prato dotato di lettini dove potrai sonnecchiare al sole nelle piacevoli giornate estive. Ricordo che queste aree sono zone di nudo, non è possibile indossare il costume da bagno, ma avrai con te solo un asciugamano. Se non sei abituato proverai 10 minuti di imbarazzo, dopo di che ti sembrerà completamente naturale e ti sentirai davvero libero e rilassato. Provare per credere.

6° giorno

In Alta Pusteria non ci si annoia mai. E' arrivato il momento di salire in sella ad una bici.

Percorri la pista ciclabile che da San Candido conduce in Austria, nella bellissima cittadina di Lienz. Il percorso è lungo poco più di 40 km ma… non temere…sono tutti in lieve discesa.

Puoi noleggiare una bicicletta in centro a San Candido da Trojer Martin (via Duca Tassilo 2).

Orario di apertura:

dalle ore 08.30 alle ore 13.00

e dalle ore 14.00 alle ore 19.00

Il costo del noleggio va dai 14 ai 18 euro al giorno a seconda della stagione.

Lungo il tragitto, seguendo il letto del fiume Drava, vedrai paesaggi mozzafiato, campanili rossi appuntiti, fitti boschi e prati verdissimi. La pista è tutta di asfalto e pochissimi sono gli attraversamenti di strade con traffico automobilistico.  A Lienz puoi depositare la bici all’arrivo con un supplemento di 6 euro. Dopo una visita alla cittadina austriaca puoi rientrare a San candido comodamente in treno.  Il biglietto costa 9,70 €. 

Se non vuoi pagare il supplemento puoi rientrare in treno portando la bici con te e sistemandola in una apposita carrozza.

Un tratto della ciclabile San Candido - Lienz
Un tratto della ciclabile San Candido - Lienz

7° giorno

L'ultimo giorno è arrivato. Non ti resta che dedicare il poco tempo che ti resta per portare con te un po' di Alta Pusteria. Libero sfogo dunque allo shopping, soprattutto se di prodotti tipici della valle. Io non manco mai di portare con me uno strudel di mele intero da condividere con chi è rimasto a casa e dell'ottimo speck. E tu ?

 

Alla prossima avventura...al prossimo itinerario !

Scrivi commento

Commenti: 0